• Gamma completa
  • Spedizione gratuita per ordini superiori a €50,-
  • Resi entro 30 giorni
  • Pagamento sicuro con carta di credito PayPal

Manutenzione del prodotto

Navigazione rapida

01. Come posso manutenere i miei prodotti in acciaio spazzolato?

Il modo migliore per pulire l'acciaio inossidabile satinato spazzolato consiste nell'utilizzare un panno in microfibra e un detergente per vetri. Una goccia di olio d'oliva su un panno asciutto permette di rimuovere facilmente le macchie e rallenta la comparsa di nuovi segni come quelli delle ditate. Non usare mai cloro o detergenti aggressivi o abrasivi a base di cloro, soprattutto sulle parti in plastica del prodotto.

02. Come posso manutenere la mia pattumiera, il mio portapane o i miei barattoli laccati?

Puoi pulire i tuoi prodotti con un panno umido e un nomale detergente multiuso. Non utilizzare detergenti aggressivi o abrasivi.

I barattoli contenitore possono essere lavati a mano, ma vanno asciugati accuratamente. Consiglio: riempi il barattolo dopo che sono trascorse almeno due ore dal lavaggio, in modo tale che tutta l'umidità possa evaporare.

03. Come posso manutenere la mia cassetta postale?

In generale: non usare mai cloro o detergenti aggressivi, abrasivi o a base di cloro.
Per mantenere la tua cassetta postale in condizioni ottimali a lungo, lucida le parti dipinte una o due volte l'anno con una buona cera per auto. Non usare detergenti a base di cloro sulle parti in acciaio antiruggine. Per pulirle, utilizza un detergente specifico per l'acciaio antiruggine secondo le istruzioni del produttore. Pulisci le parti sintetiche con un panno in microfibra e un normale detergente per la casa. Pulisci le parti in rame od ottone utilizzando un panno con un po' di crema lucidante per ottone, ma evita le parti sintetiche della cassetta postale. Ove necessario, puoi versare una goccia d'olio nella serratura.

04. Come posso manutenere il contenitore verde per "rifiuti morbidi"?

Non utilizzare cloro o altri detergenti contenti cloro per pulire il contenitore per "rifiuti morbidi". Il cloro riduce la compostabilità dei rifiuti. Il sapone verde è un ottimo detergente alternativo.

05. Come posso manutenere i prodotti in legno?

Non mettere mai prodotti in legno in lavastoviglie o nel forno a microonde.
Non bagnarli o immergerli in acqua durante la pulizia. Strofinali semplicemente con un panno bagnato o lavali leggermente in acqua calda saponata e lasciali asciugare in modo naturale. Riponi sempre i prodotti in un luogo asciutto, al riparo dal calore e dalla luce diretta del sole. Anche gli sbalzi violenti di temperatura possono deformare il prodotto e, pertanto, sono da evitare.

06. Come posso pulire il mio Touch Bin?

Se aprendo o chiudendo il tuo Touch Bin senti un cigolio, puoi risolvere il problema lubrificando la molla di metallo della cerniera con uno spray a base di Teflon o dell'olio penetrante. Può rivelarsi sufficiente anche una semplice goccia di olio d'oliva.
Consiglio per la pulizia del Touch Bin

07. Cosa posso fare se la mia porcellana presenta delle righe o delle strisce grigie?

Di solito, le strisce grigie sulla superficie della porcellana sono causate dall'uso quotidiano delle posate. Puoi rimuovere con attenzione questi segni utilizzando un detergente per metalli (acciaio inossidabile), che di solito si trova in vendita nei supermercati e negli ipermercati.

08. Come rigenero i cristalli del mio Fusto Porta Biscotti?

Di tanto in tanto metti la capsula rimovibile nel forno riscaldato (> 150 °C) per almeno 10 minuti.
Non esporre la capsula alle fiamme libere.

09. Istruzioni per l'uso del Sensor Bin

Clicca qui per le istruzioni d'uso del Sensor Bin da 50 litri

10. Il coperchio del mio Touch Bin non rimane sempre chiuso. Cosa posso fare?

Pulisci il fermo di chiusura del coperchio del Touch Bin (istruzioni per la pulizia) e lubrificalo, per esempio con silicone spray, olio penetrante (come il WD40) o uno spray a base di Teflon.
Se questa operazione non risolve il problema, ti consigliamo di ordinare un nuovo fermo.

11. Aiuto! C'è della ruggine sul mio coltello da cucina in acciaio inossidabile.

I simpatici e colorati coltelli Brabantia sono fatti di acciaio temperato e sono resistenti tanto ai graffi quanto alla corrosione. Tuttavia possono arrugginirsi. Ecco perché:
La qualità di un coltello dipende dalla durezza. La quale, a sua volta, dipende dalla quantità di carbonio presente nella lama: più carbonio c'è, più dura e affilata è la lama. Però il carbonio rende un coltello anche più soggetto alla ruggine. Ecco perché vi viene aggiunto il cromo. Questo forma un sottile strato di ossido di cromo che protegge la lama dalla ruggine. Lo strato si usura con l'uso, ma si rigenera continuamente.

Origine della ruggine
Se lo strato di ossido di cromo presente sul tuo coltello viene danneggiato, anche la più piccola gocciolina d'acqua può provocare ruggine o corrosione. Questo genere di danno si verifica, per esempio, con gli urti, ma anche detergenti, succhi e acidi possono danneggiare (temporaneamente) lo strato. Quando le parti danneggiate entrano in contatto con l'acqua prima che abbiano avuto la possibilità di rigenerarsi, ecco che la ruggine può fare la sua comparsa. Piccole particelle di acciaio non-inossidabile provenienti da altri utensili possono finire sul tuo coltello, e anche quelle possono arrugginire.

Prevenire la ruggine
Con un po' di attenzione puoi evitare che i coltelli si arrugginiscano. Ecco i quattro consigli più importanti:

  • • Lava i tuoi coltelli immediatamente dopo l'uso e asciugali subito. Se non hai il tempo di lavarli, almeno sciacquali.
  • • È meglio non mettere i coltelli in lavastoviglie. Se devi metterceli comunque, cerca di fare in modo che non entrino in contatto con ferro o argento, e asciugali non appena il programma di lavaggio è terminato.
  • • Assicurati che i coltelli bagnati non entrino in contatto con un piano di lavoro o un lavello di acciaio inossidabile o con qualunque altra cosa fatta di acciaio.
  • • Affila le lame frequentemente: si formerà un nuovo strato di ossido di cromo che preverrà la corrosione della parte tagliente.


Rimuovere la ruggine
C'è della ruggine sul tuo coltello? Rimuovila con un panno morbido per lucidatura e un prodotto detergente specifico per l'acciaio inossidabile. Oppure versa un po' di aceto su una spugna morbida e sfrega sulle macchie. Quindi sciacqua e asciuga immediatamente i coltelli.